Spazio genitori

Questo spazio vuole essere soprattutto un luogo di conoscenza e condivisione dell’esperienza umana che ci accomuna. La solitudine e le emozioni che l’esperienza dell’autismo porta con sé passa spesso in secondo piano di fronte alle difficoltà pratiche, ma sappiamo tutti che una parola di reciproco conforto, sostegno e incoraggiamento può fare la differenza.

Non utilizzate questo spazio per  annunci di ricerca/offerta di lavoro, pubblicità e/o promozioni. Grazie

50 risposte a “Spazio genitori”

  1. Ciao, benvenuta. Come vedi non sei sola, siamo in tanto a condividere varie difficoltà. Spero, che cio’ che pubblico sia di una qualche utilità e possa fornirti, spunti, idee, “illuminazioni” e riflessioni per affrontare piu’ serenamente il percorso di vita.

  2. Sono la mamma di un bambino di 9 anni con problemi forti di socializzazione. Da 3 anni è seguito da una psicologa che aiuta lui ma anche tutta la famiglia a trovare un equilibrio. Ora stiamo affrontando un percorso neuropsichiatrico perché la parola Asperger ha illuminato connessioni di cui non ci eravamo resi conto e ci ha aperto un mondo dove forse la nostra diversità, il nostro sentirci fuori dal mondo da sempre, non è una colpa ma un dato di fatto e una risorsa. Felice di essere qui e trovare che le mie difficoltà come madre e moglie non sono solitarie.

  3. Nelsa Ramallo ha detto:

    Fa come dice Mondo Aspie che fra altro mi fa ridere con lo di abbominevoli distruttori…. ma ha proprio ragione. A me è sucesso al’inizio mi mandarono da un privato con la promessa d’ inserire mio figlio ad un importante ospedale dopo la valutazione facendomi uno sconto, dopodichè mi propossero un ciclo d’incontri ed io sempre nella speranza… acettai ma dopo qualche visite mi alzarono il prezzo riferendomi, la segretaria, che lei non ne sapeva niente cosa che non era vera, la solita trappola, in resumene non ci sono andata più, ho solo perso tempo e denaro

  4. Nelsa Ramallo ha detto:

    Isy tesoro, che gioia!!!!!!!!!!!!!!! sapere che state bene io ero rimasta preocupata perchè sapevo che eri mooooolto in ansia e adesso no sai quanto mi rendi felice sopratutto perchè il piccolo stà benone, e pensare che tutto per niente, guarda ti avevo detto che Miki era ancora piccolo affermazione piena di speranza ed anche incoraggianti pero sai nenmeno dovevo sdramatizzare, e pensare che tutto a causa di questo che ci racconti, sono sensa parole è terribile quello che ti hanno fatto, ti dovrebbero risarcire tutto il tempo di attessa e disperazione che hai visuto. Che bello che fa tutto, posso imagginare quando ha iniziato a parlare che felicità, perche dalla tua disperazione ho capito che sei una mamma molto speciale. Noi stiamo bene, a Ales hanno da poco riconosciuto l’accompagnamento per la minor età sperando con fiducia nell futuro non ne avrà più bisogno. Veramente non pensai che avresti risposto credevo che non ti fosse più collegata, grazie di rispondermi, ti mando un bacione grandissimo anche per il piccolino e ci manteniamo in contato:)

  5. Ciao Isotta, se decidi di andare da quella specie di essere abominevole distruttore di bambini per dirgliene quattro portati dietro un registratore e almeno un testimone. Bisogna iniziare a mandare in galera questa gente che non si fa scrupoli a distruggere la vita delle persone e delle famiglie.

  6. isotta ha detto:

    ciao Nelsa cara…
    stiamo benissimo, guarda se avessi saputo quanto era idiota il medico che lo ha visitato sarei stata meglio anche prima!
    devo dire che dalla diagnosi autismo e grave ritardo mentale, sai cos’è rimansto? un bambino che a 2anni e mezzo parla benissimo, sa contare, conosce tantissiem cose, gicoa con le costruzioni e con il tablet come avesse 4 anni, nessun probelma nè a livello cerebrale neppure di autismo…
    è stata una manovra di questa persona per farmi andare a pagamento da una sua amica che fareva psicomotricità e riabilitazione…
    dopo aver avuto la sua diagnosi ho girato altri 3 npi davvero in gamba che si sono molto arrabbiati per quello che mi era stato detto, perchè avrei davvero rischiato con terapie inutili di danneggiare il bambino.,
    Guarda….sono senza parole.
    Adesso, a settembre avremmo avuto un controllo da questo qui, che signore nn si può chiamare, e sono ancora qui che ci penso…dovrei prenotare e andarglia aprlare, forse perchè lui nonostante ricopra una carica massima in uno degli ospedali pediatrici più impo del piemonte, non si rende conto che facendo così rovina solo delle vite, di bambini che magari davvero han bisognoi, e delle mamme, che si beccano la batosta non necessaria.
    Persone davvero superficiali e stupide che per i soldi farebbero tutto…
    e vuoi sapere? ho sentito arduini del centro casa di mondovi, persona fantastica, che ha detto che questo signore per non aver riconosciuto i sintomi dell autismo in bimbi davvero autistici, ha permesso loro di perdere glia nni piu importanti della loro vita, per poi arrivare magari a 6-7 anni li da lui, tempo person che nn recupereranno mai piu..
    non sai che rabbia,….

    comuqnue noi stiamo bene, il mio piccolo sta bene e spero di poter stare io a mia volta vicina a mamme che davvero portano sulle spalle questo peso..
    ho una carissima amica, che un bimbo di 11 anni speciale e le voglio davvero un mondo di bene, anche se purtroppo siamo lontane.

    E voi stella come state? vi abbraccio forte. Un salutone.

    Isy

  7. Nelsa Ramallo ha detto:

    Cara Isotta non ho saputo più niente di te ne del percorso di tuo figlio Miki ora più grandicello, spero tu abbia trovato delle risposte e che state bene tutti e due. Un abraccio. nelsa

  8. aurora ha detto:

    Buongiorno a tutte/i sono mamma di una bimba di 5 anni e mezzo, ha problemi di interazione sociale con i coetanei (se deve avvicinarsi lei ha paura), affronta la scuola materna con grossa ansia (porta a casa i torti che ha subito durante il giorno), si nasconde sempre dietro di me e quando manca la sua maestra preferita che l’abbraccia all’ingresso ha delle crisi isteriche (piange, rifiuta di entrare, urla e si butta per terra), preferisce la compagnia del fratellino con problemi di autismo e alle volte lo usa in contesti sociali. Ogni tanto ha problemi di mutismo (non saluta e non risponde), quando le parlo alle volte devo insistere con 3 tentativi (anche quando la chiamo).
    Ha 2 amici una bimba + piccola di lei (con la quale si comporta diversamente a scuola) e un bimbo + grande di lei (che non frequenta + perché è alla primaria e quando lo incontra è gelosa degli altri bambini). Ps. a scuola quando le fanno un torto non reagisce per difendersi. Chiedevo se anche voi avete avuto delle prime esperienze simili. Ho prenotato una visita da una specialista ma sono in ansia Grazie

  9. Dany04 ha detto:

    Ciao a tutti, sono Mary, una mamma di un bambino di 9 anni che credo abbia la sindrome di asperger…..il 29 di ottobre avrà la sua prima visita col neuropsichiatra infantile!
    Vorrei chiedere se qualcuno di voi sa dopo quanto tempo viene fatta una diagnosi, e se il bambino ha diritto ad avere un insegnante di sostegno.
    Dico questo perchè mio figlio è un bambino molto intelligente ma purtroppo sempre più spesso si rifiuta di fare qualsiasi cosa con conseguente collera dell’insegnante che non riesce a capirne la motivazione.
    Vi ringrazio, a presto!

  10. Ciao Roby, non saprei cosa consigliarti. Gli Aspie sono tutti diversi tra loro e non conoscendo le dinamiche della coppia è difficile esprimersi in merito. Trovo pero’ che non si sia comportato con onestà nei tuoi confronti, per correttezza poteva dirtelo prima della sindrome di Asperger. Qui trovi un articolo di una bella esperienza di vita di coppia con un Aspie .
    http://mondoaspie.com/2013/02/04/autismo-testimonianza-vita-di-coppia-con-un-asperger/

  11. roby ha detto:

    Buongiorno a tutti.
    Non sono una mamma ma il mio compagno ha la sindrome di asperger.
    Chiedo gentilmente se qualcuno puo darmi una mano e qualche idea su come comportarmi nei suoi confronti. a volte diventa davvero pesante la vita a due e mi ha confessato da meno di una settimana il suo problema. Noto in lui tanti degli aspetti descritti in queste pagine e mi accorgo che davvero non so come interagire con lui.
    vi ringrazio

  12. mamma bimbo 6anni ha detto:

    è vero a scuola c’è tantissima ignoranza su queste problematiche…purtropo da noi c’è difficoltà a comprare perfino i materiali, figuriamoci se hanno soldi/voglia di organizzare seminari e co.
    purtroppo chi ha problemi è destinato a vederli aggravare dall’ignoranza altrui…

  13. Per la scuola, quello che mi sento di consigliare è una formazione all’inizio dell’anno scolastico degli insegnanti fatta da professionisti esperti di autismo e sindrome di Asperger. Sempre che vi diano il permesso, io ho trovato problemi anche per questo ! Le scuole spesso non vogliono ingerenze e non accettano interventi di persone esterne. Anche un incontro con i compagni di classe in cui viene spiegato in base all’età dei bambini in maniera semplice che cosa è l’autismo e perchè il loro compagno si comporta cosi’, credo che sia fondamentale.

  14. Anonimo ha detto:

    è una lotta contro i mulini a vento, sono la mamma di tommi asperger puro, diagnosticato dopo 11 anni ora ne ha 16 e continua ad essere sempre difficile il suo inserimento nel sociale. un abbraccio forte

  15. Anonimo ha detto:

    Salve a tutti, sono mamma di un bimbo asperger di 6 anni. Va in prima elementare, sa leggere, scrivere e fare calcoli, insomma didatticamete tutto ok. La sua insegnate però vorrebbe avere per lui il sostegno perchè ha momenti di black out, e socializza poco o nulla. Le npi e gli altri specialisti che lo seguono sono contrari, in quanto lui riesce da solo a seguire la lezione, sta attento nelle spiegazioni e esgue (seppure in certe cose con lentezza) i compiti dati. La maestra ha preteso di sapere la diagnosi, anche se non sa nemmeno cosa sia l’asperger, come faccio a farle capire? come cancellare i pregiudizi che ha?

  16. Ciao Stefania, io è te abbiano due cose in comune:Lo stesso nome e un figlio 13 anni Aspie. La tua domanda non è semplice, anzi…. ogni Aspie è una persona a sè e bisogna valutare tutta una serie di cose. Ad esempio, le capacità cognitive, di adattamento, le sue attitudini, l’ambiente circostante. Mio figlio ha scelto da solo ( pero’ lo fa fin da piccolo ) dopo aver visitato diversi licei. La cosa che mi sono premurata di fare è stata di verificare direttamente se l’istituto è in grado di affrontare questa sfida e sto cercando di organizzare al meglio l’inizio del primo anno in modo da poter proseguire il percorso serenamente. Stiamo uscendo da un’esperienza alle scuole medie micidiale e catastrofica e non voglio assolutamente che questo si ripeta ancora . Se vuoi scrivimi una mail, cosi’ mi dici anche di dove sei . ciao

  17. stefania ha detto:

    ciao a tutti mi chiamo Stefania e ho appena scoperto che mio figlio di 13 anni è un Asperger mi piacerebbe tanto capire come aiutarlo a scegliere la scuola superiore qualcuno può aiutarmi?

  18. isotta ha detto:

    ciao a tutti ciao nelsa che splendida cosa avere un amichetto x il tuo bimbo come jacopo sembra davvero molto carino e sicuramente è cosi perche ha dei bravi genitori, persone intelligenti purtroppo qui in passato con mio fratello che ha avuto problemi in quanto aveva un lieve ritardo con maestra di sostegno ecc abbiamo solo trovato gente ignorante e cattiva che invece di insegnare ai figli ad accettare le diversità e sostenere chi avesse problemi o fosse non uguale a loro, insegnava loro a stare a distanza e non “mischiarsi” in quanto “superiori” .
    Ecco questo è il 90% della gente che si trova in giro, insensibile e convinta della loro superiorità. Io spero davvero che le persone con il tempo cambino e che trovino piu umanità nel comportarsi e nel muoversi con le altre persone perche non siamo tutti uguali e chi ha piu’ bisogno dovrebbe essere “accompagnato “in un certo senso da chi puo’ dare, e spesso, chi puo dare ha tanto anche da imparare dalle persone “diverse ” da loro, basterebbe solo un po di umiltà per saper vedere…
    Un bacio

  19. nelsa ha detto:

    Ciao Mondo Aspie GRAZIE a te per la possibilità che ci dai, un caro saluto a te e al tuo principe e a tutti i genitori e amici del sito. Un abbraccio a Isotta e a Miki. Jacopo ti adoriamo, il mondo è piu bello quando si ha vicino un bambino stupendo come te , tu ci stai già aiutando ringrazio a te con tutto il mio cuore e ai tuoi genitori, ti voglio bene.

  20. isotta ha detto:

    ciao mondo aspie, sisi va benissimo anzi piu comodo cosi non bisogna scorrete tutto giu!
    grazie a te invece, per l opportunita che ci dai! come sta il tuo cucciolo?volevo dirti che è bellisismo, un vero ometto.. fa progressi? io son sempre in attesa della diagnosi, pesante l’attesa, molto…
    un abbraccio, Isotta

  21. Per comodità ho invertito i commenti ditemi se questo cambiamento puo’ andare bene. Volevo ringraziarvi tutti per il fatto di essere qui, grazie ha voi che ogni tanto fate sentire la vostra presenza questo sito va avanti. Siete, siamo genitori forti e speciali con figli incredibili nelle loro diversità che meritano di essere considerati, apprezzati e riconosciuti in questa società .

  22. Ciao nelsa sono io jacopo io lo conosco molto bene e giocherellone ama far amicizia e piace i dolci ma io sono un suo amico ed cerco in tutti i modi di aiutare Nelsa,se ti serve aiuto Nelsa dimmelo

  23. isotta ha detto:

    ciao cara Nelsa, sisi noi gia lo facciamo coi libri ne ha 3 che han le immagini grandi che ne so tipo la mela e sotto scritto mela cosi lui indica e io leggo e poi a volta fa versi prova ma non esce la parola…
    Tranquilla è una cosa impossibile lo so ma non riesco…
    grazie comunque del tuo conforto e della tua esperienza è bello confrontarsi! un abbraccio e buona giornata !!! Isy

  24. nelsa ha detto:

    escusami non avevo visto la tua lettera perche ero ferma sulla mia precedente, è da poco che ho il compiuter e non sono pratica, ti scrivo domani, ora ti dico soltanto SI fai bene a seguirlo con i dottori ma non stare troppo in ansia, vive la situasione giorno per giorno ma non ti stancare tropo qualsiesi fosse la diagnosi a lui serve piu che altro una mamma afettuosa e calma nonostante tutto. A Alessandro aiutarono molto le imagine con i disegni e i nomi scriti che vedeva in un programma televisivo ma questa ovviamente è una esperienza personale, come mamma puoi provarci anche tu non ce niente di male. A domani.

  25. nelsa ha detto:

    Ciao Isotta sono ancora io ho appena letto un precedente tuo intervento in cui parli di logopedia, guarda che alessandro inizio a parlare un po dai 3 ai 5 anni e ancora segnava con il dito nonostante avessi imparato a leggere a due anni e otto mesi ma non sapeva o non capiva il contenuto e solo dopo i 5-6 anni comiciava a svilupare questo linguaggio di cui ho parlato non vorrei essere compresa male, la cosa migliore sarebbe estato un equilibrio è e proprio questo penso uno degli aspetti della sua condizione. comunque il tuo bimbetto e ancora molto piccino vedrai che andra tutto bene.

  26. isotta ha detto:

    Ma che bella descirizione che mi dai del tuo bambino sono molto felice e rassicurata di sentirti cosi positivia ma a che eta hai sospettato?
    io da 15 mesi e adesso siamo ad aspettare che dicano qualcossa ma semopre mi dicono è piccolo ma in realta no se cominci adesso è meglio..infatti intanto lo voglio portare a fare logopedia che non parla lui nn dice mamma ne papa’ solo parole incomprensibili…nemmeno parole poi pero è tanto ointelligente e questo mi rasserena.
    Se vuoi raccontarmi del tuo ometto di quando era piccolo come il mio che cosa faceva di insolito o altro mi fa piacer eper un confronto.
    Che bello conoscerci grazie mondo aspie è bello trovare amiche con bimbi speciali. Un abbraccio isy

  27. nelsa ha detto:

    Ciao Isotta, sono a roma da molti anni e vengo da Cuba, sai ai volte si debe ridere e scherzare un po, almeno ci provo. pensa che mio figlio che da pochi giorni ha gia dodici anni, per alcune cose e piccolo piccolo e per altre lo chiamano l’avvocato per il modo preciso e vasto linguaggio che lo caratteriza come a molti bambini con la S.A e ovviamente risulta noioso, e guai, meglio ascoltare un lungo discorso che interrompere perche ricomincia da capo. Soltanto da circa un anno ho capito che non capiva i doppi sensi o i per modo di dire e che prendeva tutto nell modo letterale di conseguenza si anervossiva ma non diceva di non capire. ora ha gia imparato che “dai” vuol dire sbrigati…”e che non deve dare niente, e che forza….in somma non deve forzare niente…..piano piano faro qualche aneddoto anche di quando era piccolo per aiutare anche con un piccolo granello a capire con le mie sperienze gli aspetti che nella pratica abbiamo visuto, certo se vi fa piacere.tra altro lui ha anche la diagnosi di disattenzione da piccolissimo e anche se c’erano tutti gli elementi per capire che è afetto di asperger la diagnosi e stata formulata meno di due anni fa.
    A dire la verita quando o preso conocenza di cosa fosse la S.A non sono stata cosi male visto che almeno cera una spiegazione per tutto quanto e o potuto dirle: NON E COLPA TUA anche a le persone che pensarono fose ai volte maleducato.
    se ti posso essere di aiuto o desideri farmi qualche domanda, con piacere, in tanto ti auguro il meglio per il tuo piccolino. grazie del commento, bello.

  28. isotta ha detto:

    ahahahahahahah!!! ciaso Nelsa! scusa eh, ma il tuo cucciolo ha perfettamente ragione gliel hai detto tu!!!!! e lui lo fa! vedi che obbediente che è??? mi hai fatto morire dal ridere….

    ah, io sono isotta, mamma di miki di 21 mesi, in attesa di diagnosi..a giorni spero dopo mesi……felice di conoscerti! di dove sei?

  29. nelsa ha detto:

    vi facio ridere un pochino, ieri mentre ero in un negozio chiedevo, suplicavo al mio alessandro di fare il bravo ma inutilmente non dava ascolto alle mie continue richieste di stare attento alle persone, di non fare cadere niente…, lui correva con il carrello felice e spensierato. a un certo punto ho quasi gridado: guarda i prodotti!. per evitare che facese crollare tutto.ce stato silensio. ho aprofittato per prendere un bagnoschiuma in ogni mano, saponi, detersivi vari…, ah ce lo fatta!. Poi lo guardo, era buono, troppo. allora chiedo al mio angelo che oltre ad avere la S.di asperger è iperttivo: che hai?, perche fissi lo scafale?. e lui rispose: dimmi tu fino a quando debo guardare i prodotti. sono nelsa e felice di avervi trovato, un po piu brava con lo spagnolo. ciao.

  30. isotta ha detto:

    ciao stefania, di dove sei? io son del nord italia e a mondovi so che cè il centro c.a.s.a. con dott arduino che è molto in gamba, mentre a biella c’è un altro dottore che anche lui è molto ferrato. Diversamente non saprei aiutarti, siamo anche noi in attesa di una diagnosi, il mio bimbo ha 20 mesi e mezzo.
    Un abbraccio. Isy

  31. Stefania ha detto:

    Salve a tutti, sono la mamma di un bimbo di 6 anni e mezzo che presenta delle difficoltà nelle relazioni con i coetanei e risulta molto immatura per la sua età, inoltre noto che la maggior parte delle volte che gli pongo delle domande non mi risponde perchè sembra perso in un mondo tutto suo.
    Lo sta seguendo un neuropsichiatra ma non sono mai stati fatti accertamenti tranne un test di leiter-r dal quale è risultato un qi nella norma….
    Leggendo questo sito ho ritrovato nelle caratteristiche della Sa molti atteggiamenti di mio figlio.
    A chi potrei rivolgermi per valutare la situazione?
    Grazie a chiunque mi risponderà

  32. antonella marroccoli ha detto:

    al papà del bimbo di 4 anni sento di dirgli che siete stati fortunati a individuare così presto la diagnosi, quello che non è capitato a noi, intervenire in piccola età è decisamente meglio. un augurio e un abbraccio

  33. isotta ha detto:

    ciao domenico a che eta avete iniziato? noi stiamo aspettando una diagnosi che ci deve essere data a giorni spero, in modo da poter iniziare al piu presto una terapia..il mio bimbo è piccino ha 20 mesi.
    Un abbraccio e forza, ce ne va tanta..

  34. Ciao Rita, complimenti per tuo figlio scrittore, qui c’e’ un articolo che potrebbe interessarti: Sindrome di asperger: Bambino di 11 anni scrive un libro

    http://mondoaspie.com/2012/05/01/sindrome-di-asperger-bambino-di-11-anni-scrive-un-libro/.

    Ciao Domenico, benvenuto, non perdetevi d’animo e andate avanti cosi’. Ti consiglio se non l’hai già fatto di unirti ai tanti gruppi italiani sull’autismo che ci sono su Facebook, li troverai di sicuro tanti genitori con cui confrontarti che ti daranno un aiuto prezioso. Ciao a presto

  35. Domenico Vitulli ha detto:

    Buonasera. Sono il papà di un bimbo di 4 anni con disturbo dello spettro autistico e mi piacerebbe condividere delle esperienze con chi vive situazioni simili. Come ben sapete l’argomento è complesso e quasi mai simile da caso a caso. Noi abbiamo cominciato relativamente presto con gli interventi. Ci dicono, tutti, che essendo il bambino molto intelligente c’è molto da lavorare e che migliorerà. Notiamo lievi miglioramenti ma spesso ci chiediamo dove potrà arrivare. Grazie dell’attenzione che vorrete prestarmi.

  36. scusate gli errori!!!!!!!

  37. charletbrown, sono mamma di un meraviglioso ragazzo aspie. io sarei felice di poterti aiutare mio figlio sta scrivendo un libro e ha viversi interessi se vui puoi contattarmi ok’? ti aspetto ciao.

  38. valentina ha detto:

    ciao antonella, mi auguro che questa voolta per voi sia la diagnosi definitiva e finalmente la cura giusta..cosa vuol dire con la compromissine delle opinioni? nois iamo ancora nmolto indietro, il mio bimbo ha 20 mesi e dobbiamo ancora sapere ..da novembre..ci vediamo a gennaio…bah speriamo bene il tempo passa e velocemente…

  39. antonella marroccoli ha detto:

    ciao a tutti voi, vi sento amici pur non conoscendovi! il mio ragazzo ha 16 anni e dopo 11 anni di inutili giri, gli è stata diagnosticata la sa con la compromissione delle ossessioni, le nostre speranze dipendono dal farmaco di turno che quasi sempre risulta inutile. un abbraccio colmo di speranza a tutti voi.
    antonella

  40. isotta ha detto:

    Ciao Daniela, posso dirti che la scelta di vaccinare o meno tuo figlio devi farla tu perche è un terno al lotto nessuno puo dirti se si o se no. Il vaccino su certi individui puo causare gravi danni, una cara amica dopo lìmpr ha avuto un danno al suo bimbo molto grave. Autismo. Il giorno dopo. Nonostante questo lei è pro. Io son contro a prescindere eprche son contro il concetto di vaccino. Io credo che il vaccino non sia in realtà un modo per rinforzare il s i ma indebolirlo. Poi dipende dal si pero’ a oggi test vari su si non portano a conclusioni definite in quanto non ci son modi per scoprire se si avra un danno o meno.
    Terno al lotto.

    comuqnue parte questo ciao mamma aspie, è bello trovarti. Io aspetto il 15 novembre la visita dal neuro psichiatra perche la logopedista sospetta aspie nel mio bimbo di 18 mesi. Io non vedo in lui nulla che non vada, anzi è molto intelligente. Perche questa è considerata una malattia? io non la vedo cosi anzi, e come dici tu, diverso modo di pensare e approciarsi al mondo.
    Un abbraccio hai un bimbo stupendo

  41. La mia opinione è che su alcuni soggetti i vaccini fanno dei gran danni .

  42. daniela ha detto:

    ciao a tutti, sono al momento in primis una mamma di 2 bimbi e una moglie, poi da settembre torno al lavoro e riprenderò ad esser pure altro…sto leggendo, sto cercando di capire qualcosa in più in merito alle vaccinazioni, cause o concause di altro (?), che opinioni, idee vi siete fatti?

  43. mery ha detto:

    ciao a tutti ho un figlio con sindrome di as .a 14anni .
    e frquenta il 1 superiore ..(informatica telecuminazione)
    con sostegno .le frof mi dicono ke molto bravo inglese.
    a una pronucia fluida e scadita bene.
    ciao a tutti voi .

  44. nunzio ha detto:

    ciao a tutti
    mi piace molto questo blog!!
    mi chiamo nunzio , ho un bimbo autistico di 2 anni e mezzo e capisco tutte le Vs problematiche

  45. Ciao Eleonora, quando sei pronta noi ti aspettiamo. Nel frattempo se mi viene l’ispirazione scrivero’ qualche post sulla scuola e sulle difficoltà quotidiane di Aspie, che mi spingono ogni giorno a trovare diverse soluzioni/strategie per fronteggiare dinamiche che cambiano in continuazione.

  46. Qui a Roma ci sono moltissime associazioni per l’assistenza all’autismo, probabilmente questa fa la differenza. Ad esempio, sempre per il progetto di tesi ho contattato Habitat per l’autismo e hanno progetti nelle scuole.
    Ad ogni modo, grazie mille, appena saranno pronte vi manderò tutte le domande (devo coordinarmi con il mio relatore), anche se temo dovrò fare più questionari perché è ancora un work in progress!
    Intanto grazie per la disponibilità!

    Eleonora

  47. Eleonora se vuoi mandarmi il questionario ti rispondo volentieri via mail mondoaspie@gmail.com
    Il rapporto tra la Sindrome di Asperger e la scuola media italiana in quel di Rimini-Cesena è catastrofico per quello che riguarda la nostra situazione personale. So che a Roma fortunatamente siete piu’ all’avanguardia.

  48. Salve,
    sono una studentessa di Antropologia di Roma e sto scrivendo una tesi sull’autismo e la sindrome di Asperger. Per caso vi andrebbe di darmi una mano?
    Vorrei, se possibile, farvi qualche domanda sul rapporto con la sindrome e le scuole, ovviamente a distanza, perché, appunto, abito a Roma. Ad esempio via skype.
    Intando, vi spiace se cito il vostro blog nella mia tesi? Ho trovato moltissimi spunti davvero interessanti.
    Contattatemi se la cosa vi interessa, a marzo dovrei cominciare la ricerca.
    Grazie in anticipo
    Eleonora

  49. farfallina ha detto:

    farfallina scrive:
    16 febbraio 2012 alle 08:47
    per Lucio
    ciao io sono la mamma di una bimba di tre anni che ancora non comunica…se ti va di scambiarci esperienze scrivi pure qui
    lo so che c’è differenza di età, ma sto incontrando anche io molte difficoltà
    in ogni caso un caro saluto

  50. Copio qui gli ultimi due commenti di Sara e Lucio
    lucio scrive:
    13 febbraio 2012
    salve , sono il padre di una bambina autistica , e condivido a pieno tutto quello che leggo , perchè sono anche io nella vostra medesima situazione.
    vorrei chiedere a stefania come ha fatto a riuscire a fare scrivere la propia figliuola e riuscire a comunicare con lei, perchè mia figlia usa il pc ma non sono riuscito ne io ,ne i terapisti a trovare un metodo per farla comunicare nemmeno con il pecs.(la bambina ha 10 anni)
    grazie di cuore.

    silvia cerrato scrive:
    15 febbraio 2012
    Ciao sono Silvia la mia bambina di nome Giada autistica ha 7 anni gli stò togliendo il pannolino di notte situazione drammatica mi sto molto scorragiando c’è la farò? qualcuno di voi avuto la mia esperienza?grazie

Lascia un commento se ti va :

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 259 follower