Il Texas revoca tutte le restrizioni anti-covid e dopo 17 giorni registra il tasso più basso di contagi dall’inizio della pandemia

28/03/21- I numeri di nuovi contagi COVID del Texas diminuiscono 17 giorni dopo che tutte le restrizioni (incluso le mascherine) sono state revocate.
Oltre due settimane dopo che il governatore del Texas Greg Abbott ha revocato i mandati sul coronavirus consentendo alle aziende di operare al 100% della capacità e ha reso le maschere opzionali, lo stato Repubblicano continua a segnalare diminuzioni di casi e ricoveri.
Il governatore ha sostenuto il successo del suo stato in un tweet del venerdì sera dicendo: “Oggi il Texas ha registrato il tasso di positività COVID di 7 giorni più basso da quando sono stati calcolati i dati dall’inizio della pandemia: solo 5,43%”.
Inoltre ha annunciato che non imporrà nessun obbligo vaccinale in quanto la procedura deve essere “sempre su base volontaria”.
Il Texas ha segnalato 2.239 nuove infezioni sabato, circa 500 casi in meno in media rispetto alla settimana precedente, secondo i dati del dipartimento della salute dello stato.
Biden ha criticato la decisione di Abbott – che è stata subito seguita da simili revoche di mandato da parte del Mississippi – definendola “pensiero di Neanderthal”.
“Stiamo lavorando per avere verso la fine di maggio abbastanza vaccini per ogni americano, e per convincere ogni americano adulto a dargli una possibilità”, ha detto Biden ai giornalisti della Casa Bianca all’inizio di questo mese. “L’ultima cosa di cui abbiamo bisogno è il pensiero di Neanderthal.”
Poiché gli stati stanno aumentando il numero di vaccini somministrati nelle braccia delle persone, i funzionari sanitari hanno messo in guardia gli stati contro l’abolizione delle misure protettive troppo rapidamente, poiché le varianti di coronavirus estremamente contagiose sono in aumento.
Mentre il Texas ha riportato una diminuzione dei contagi, la nazione in generale ha riportato un aumento del 7% rispetto alla settimana precedente, con una media di circa 7.000 nuovi casi al giorno, ha detto venerdì il direttore del CDC, la dott.ssa Rochelle Walensky, durante una conferenza stampa della Casa Bianca.
“Rimango profondamente preoccupato per questa traiettoria”, ha detto Walensky. “Abbiamo visto casi e ricoveri ospedalieri passare da cali storici a stagnazioni e aumenti. Sappiamo da precedenti picchi che se non controlliamo le cose ora, c’è un reale potenziale per la curva epidemica di salire di nuovo”.

Fonte: foxnews.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: