Vaccino Astrazeneca: Haiti, rifiuta dosi gratuite offerte dall’OMS

06/04/2021 – Haiti, uno dei quattro paesi al mondo a non aver iniziato la vaccinazione contro il Covid-19, rifiuta il vaccino di laboratorio Astrazeneca offerto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Secondo una fonte di alto rango del governo haitiano (ha richiesto l’anonimato), il rifiuto di accettare le dosi del vaccino Astrazeneca deriva dalla cattiva reputazione globale che lo circonda e che la popolazione del paese “non accetterebbe”. Secondo l’EFE ( Agenzia di Stampa Spagnola), le autorità haitiane hanno chiesto all’OMS di inviare vaccini da altri laboratori, ma l’Organizzazione è al momento “recalcitrante” a proporre delle alternative. Siccome è un regalo vogliono imporlo a noi. “Gli altri paesi sono organizzati meglio, noi abbiamo difficoltà a gestirlo”, riferisce la fonte. Haiti, ha la capacità di ricevere i vaccini Astrazeneca e Johnson & Johnson, ma non ha i sistemi di refrigerazione necessari per il vaccino Pfizer, sottolinea l’EFE.

756.000 dosi Covax prodotte dal Serum Istitute of India su licenza Astrazeneca sono state assegnate gratuitamente ad Haiti. Al momento, osserva l’agenzia EFE, Haiti non ha acquistato vaccini o annunciato piani per vaccinare la sua popolazione, 11 milioni di abitanti poco colpiti dal virus, secondo le statistiche ufficiali. Da inizio pandemia, le autorità sanitarie hanno confermato 12.732 infezioni e 251 decessi dovuti al Covid-19. Con questi dati ufficiali da mesi gli haitiani vivono come se il virus non esistesse, non indossano mascherine, ne altre misure di protezione, riferisce l’EFE.

Fonte: lenouvelliste.com






%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: