UCRAINA : UN S.O.S A GRETA THUNBERG

Ciao Greta,

si prevede che la continuazione di questa orribile guerra in Ucraina avrà ripercussioni umanitarie, economiche e ambientali di grandissima portata storica . Questa drammatica pagina della nostra epoca evidenzia anche il fallimento assoluto delle diplomazie e dei signori bla bla bla preoccupati soprattutto di assicurarsi il riscaldamento per il prossimo inverno . Chi scrive , anche a nome di altri tuoi followers , ritiene che al momento TU sia l’unica persona al mondo in grado di provocare uno shock favorevole in grado quantomeno di ” deviare ” il criminale percorso che questa tragedia umana ha intrapreso verso l’ inesplorato . E poiché sei una persona di azione oltre che di pensiero ti invitiamo ad organizzare , in tempi abbastanza rapidi , assieme al tuo staff , il più grande concerto “PER LA PACE E L’AMBIENTE” esattamente sulla linea di confine tra la Polonia e l’Ucraina , ad esempio nei dintorni di Przemysl . Alla manifestazione , rigorosamente gratuita , sarà invitata tutta la popolazione mondiale senza distinzione di età , sesso , convinzioni politiche e religiose . I molti partecipanti sarebbero sin da ora invitati a dotarsi di un copricapo qualsiasi ma obbligatoriamente di colore bianco e procurarsi uno zainetto o simile ove apporre la propria acqua per dissetarsi , qualcosa per coprirsi la sera e un po’ di cibo per almeno 2 giorni . Uno speciale ringraziamento verrà rivolto ai giovani militari delle parti contendenti che vorranno partecipare all’evento , purché senza armi di sorta e dotati dell”anzidetto copricapo color bianco . Un confronto tra i tuoi followers ha suggerito anche una prima ipotesi di scaletta del concerto con i cantanti e le bands invitati , per circa una ora ciascuno , a offrire il loro contributo alla causa: IL TUO BENVENUTO UNIVERSALE

prima giornata

BOB DYLAN

ROLLING STONES

JOAN BAEZ

GUNS N’ROSES

U 2

AEROSMITH

CARLOS SANTANA

ANDREA BOCELLI

BON JOVI

PAUL MC CARTNEY

seconda giornata

ERIC CLAPTON

IRON MAIDEN

LADY GAGA

EAGLES

ACDC

BRUCE SPRINGSTEEN

JUDAS PRIEST

STING

LENNY KRAVITZ

SAXON

Per il servizio d’ordine generale si è pensato a un intervento eccezionale dei caschi blu dell’ Onu con il sostegno della polizia polacca . Riteniamo naturale possa verificarsi che gli spettatori con ” più fegato ” possano approfittare dell ‘ occasione del dopo concerto per attraversare il confine , seppur di poco , allo scopo di piantare le bandiere della pace sul territorio ucraino rammentando al mondo che ” La bella Ucraina e’ anzitutto un patrimonio dell’intera umanità ” e non un semplice perimetro geografico riservato a interminabili conflitti militari di certuni . Bene , ciò detto noi siamo pronti !

Ringraziandoti per l’attenzione ti salutiamo calorosamente per tutti

Vincenzo Simoncelli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: