GUIDA DI SOPRAVVIVENZA PER PERSONE CON SINDROME DI ASPERGER: RIVELARE DI ESSERE UN ASPIE

sono un aspergerCapitolo 12 – RIVELARE DI ESSERE UN ASPERGER
• Tra vari gruppi di persone, potete decidere di dichiararvi “coming out” e dire che siete autistici. Questa deve essere una vostra libera scelta.
• Tuttavia potete dirlo solo a una persona del gruppo ( in genere quella piu’ amichevole nei vostri confronti ). Se invece volete mantenere il segreto, potrebbe essere una buona idea non rivelarlo, perchè la notizia potrebbe propagarsi dietro le vostre spalle, e diventerebbe estremamente difficile individuare le persone che ne sono a conoscenza.
• Dire di essere un Asperger per la prima volta, puo’ risultare molto difficile, puo’ darsi che sapendolo, le persone siano un po’ meno ostili e piu’ comprensive nei vostri confronti.
• D’altra parte è possibile che abbiate detto di essere un Aspie a talmente tante persone che siete stanchi di ripeterlo.
• Troverete, puo’ essere, che dichiararsi è una tattica piu’ efficace man mano che invecchiate. Le persone piu’ mature sono in grado di portare alla vostra attenzione contributi che possono diventare costruttivi. Tuttavia, è meglio che queste persone parlino solamente quando siete da soli in una stanza.
• Dichiarare di essere Asperger farà interessare a voi alcune persone che puo’ darsi vi daranno la possibilità di dire molte cose.
• Se il messaggio della vostra condizione autistica dovesse arrivare a qualcuno che è stato duro nei vostri confronti, puo’ darsi che questa persona si senta in colpa e cercherà di scusarsi, ma non sempre capita.
• La peggiore reazione che vi puo’ capitare, e quando la gente diventa ancora piu’ ostile nei vostri confronti dopo aver saputo che siete un Aspie. E’ il sentimento che provano le persone a cui non siete mai piaciuti oppure che hanno poca o nessuna conoscenza sull’autismo.
• Affrontare le persone che non vi credono quando dite di essere autistici puo’ diventare difficoltoso, è quindi necessaria una comprensione dettagliata della problematica per sfatare qualche mito ( ad esempio, quando le persone vi dicono che non potete essere autistico perchè mantenete troppo il contatto visivo).
• Per i bambini e gli adolescenti, forse sarebbe una buona idea non dichiararsi, almeno fino a quando non conoscerete bene le persone a cui intendete indirizzarvi.
Tradotto da Mondo Aspie
Fonte: Survival guide for Asperger e Envasclos.wordpress.com
Capitolo 12 tradotto dall’inglese da: Serge Gervais.

Annunci

2 Comments on “GUIDA DI SOPRAVVIVENZA PER PERSONE CON SINDROME DI ASPERGER: RIVELARE DI ESSERE UN ASPIE

  1. ciao anonimo, se posso dare il mio parere: se non ti credono, il problema è loro. Come mai ti preoccupi di essere creduto? forse il tuo problema è un altro?

    Mi piace

  2. cosa devo fare se non mi credono (solo perché sono diventata brava a dialogare e grazie agli psicologi sono diventata una persona più forte dei neurotipici)?
    credono tutti (marito compreso) che sia solo una scusa per gli insuccessi che ho avuto in passato (scuola, lavoro, matrimonio), anche se so di essere sempre stata diversa; vorrei un consiglio da una donna se possibile. grazie
    ps accetto consigli anche per le mie ipersensibilità (agli odori), stanno diventando insopportabili ora che vivo in una città e rimango bloccata (causa gente) al reparto ortofrutta cercando di correre via dalla cipolla e dall’aglio.

    Mi piace

Lascia un commento se ti va :

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: