Advertisements

ULTRAMARATONA 6 ORE DI TEODORICO, 5 SETTEMBRE 2015 RAVENNA

6 ore teodorico 2015.jpg1.jpg2.jpg3.jpg4-5.jpg6.jpg7.jpg8.jpg9.jpg10.jpg11.jpg12.jpg13.jpg14.jpg15.jpg22L’anno scorso questa è stata la mia prima ultramaratona di sei ore, ed è stata un’esperienza abbastanza catastrofica perché mi è capitato di tutto e mi sono trovata ad affrontare nuove problematiche e a correre con molte incognite. Tra cui un infiammazione dello scafoide ( un osso in piu’ nel piede presente solo nel 2 % della popolazione mondiale, e ti pareva se non lo avevo io un osso di troppo hahahahahahh, fosse almeno utile per correre, a me crea solo problemi e dolori). Devo dire che in 12 mesi nella corsa ultra sono migliorata veramente tanto. Oggi, pero’, ero abbastanza titubante perché questa settimana mi sono bruciata un piede scolando la pasta ( chissà dove avevo la testa ). Cio’ mi ha causato una ustione di terzo grado ( praticamente ho distrutto tutti gli strati della pelle e mi ritrovo con un buco sul piede ). Sinceramente sono arrivata al ritrovo della corsa abbastanza triste e sconfortata. Ero sicura di non riuscire a correre piu’ di 30 minuti e invece ….. resilienza come scuola di vita per non mollare e IPod per 6 ore teodorico 2015.jpg1.jpg2.jpg3distrarmi, usato per la prima volta per un’ora e mezzo dopo 32 maratone e ultra. Avevo veramente bisogno di una distrazione perché non mi sentivo per niente bene. Che dire, stracontenta del risultato, 35 giri completati e distanza maratona superata alla grande ! Per il 2016, mi auguro di riuscire a correre questa 6 ore finalmente in buona forma ( basta sfiga ). Complimenti all’organizzazione sempre attenta che non ci fa mai mancare niente.

Advertisements