Advertisements

ULTRAMARATONA RAIDLIGHT 6 ORE DI TEODORICO, 3 SETTEMBRE 2016 RAVENNA

sei ore di teodorico 2016.jpg1.png2.png44Questa ultramaratona nel 2014 è stata la mia prima 6 ore. Devo dire che ogni anno la sfiga mi perseguita in questa gara e mi capita sempre qualcosa. ha ha ha ha. Ma io mica mollo ! e l’anno prossimo ci ritorno.

Il cambio del percorso a me è piaciuto ( anche se ci ho messo un po’ ad abituarmi ), questa volta non mi è venuto male al piede dovuto allo sterrato degli anni scorsi, in compenso pero’ mi sa che mi è venuta una mezza congestione e la corsa non è andata esattamente come volevo io !.
Pero’ sono riuscita lo stesso ad arrivare alla fine, anche se ad un certo punto volevo ritirarmi.
Tutto è iniziato dal terzo giro, avevo una sete pazzesca ( siamo partiti alle 16.00 sotto un sole cocente e almeno 30 gradi ). Al ristoro hanno invertito l’acqua naturale con quella frizzante, ( assolutamente non bevo acqua frizzante ) l’ho mandata giu’ tutta d’un fiato, troppo tardi per accorgermi delle bollicine che hanno avuto un impatto letale nel mio stomaco. Nei giri successivi, invece del the, passando velocemente, ho bevuto un succo di non so che cosa ( orribile per me che in genere bevo solo succo all’albicocca) e per finire mi hanno offerto gentilmente un ghiacciolo che secondo me mi ha dato il colpo di grazia.Non sono stata bene per niente. Mi sono ripresa un po’ dopo 4 ore di gara. Comunque dai va bene cosi’ . Quasi 40 km portati a casa. Il mio obbiettivo è la corsa di domenica prossima, il campionato Italiano di 40 miglia su strada e  se arrivero’ al traguardo festeggero’ 50 maratone e ultra. E’ saro’ ufficialmente una SUPERMARATONETA !

Advertisements