autismo incazziamoci

 Oggi ho avuto un colloquio con l’insegnante di sostegno di mio figlio, 11 anni, studente di prima media diagnosticato Asperger.

Mi aveva convocata per comunicarmi dei problemi insorti in questi giorni di scuola.

Premetto che non sono riuscita ad avere colloqui nè con la dirigente nè con gli insegnanti per poter presentare mio figlio, anche se li ho richiesti sia verbalmente che in forma scritta e protocollata nella segreteria della scuola.

Sono amareggiata dal problema che mi hanno esposto ma,soprattutto,dalla soluzione propostami, mi spiego: mio figlio è perfettamente scolarizzato, ha sempre seguito il programma degli altri bambini alle elementari senza incontrare particolari difficoltà ma è ancora iperattivo e pensa a voce alta.

Questa cosa dà molto fastidio alla sua professoressa di matematica, la quale mi ha chiesto esplicitamente di andare a prenderlo prima nelle sue ore perchè “Pensando a voce alta viene deriso e distrae i compagni ed io non…

View original post 47 altre parole

Annunci

Lascia un commento se ti va :

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: