AS

Alcuni ragazzi autistici hanno il cervello piu’ grande

Washintong AFP (Agenzia stampa Francese)

Alcuni ragazzini autistici che subiscono una regressione repentina delle loro competenze relazionali, hanno un cervello piu’ grande rispetto ad altri bambini e ad altri soggetti autistici, secondo i risultati di uno studio pubblicato negli Stati Uniti.

Questa crescita anormale del cervello inizia a partire dai 4 mesi e prosegue fino ai 19 mesi, secondo questo studio condotto su 18o bambini, la cui testa è stata misurata e sottoposta a test IRM (iconografie per risonanza magnetica).

La sovramisura del cervello è già stata collegata all’autismo in altri studi, ma la ricerca effettuata dall’istituto MIND è la prima volta che rileva che solo gli autistici vittime di regressione di alcune competenze, come la lingua, sono influenzati.

La ricerca, presentata come “la piu’ vasta mai effettuata sullo sviluppo cerebrale nei bambini in età prescolare”, non ha scoperto crescite anormali nel cervello di bambine autistiche.

L’autismo colpisce un bambino su 110, ed è quattro volte piu’ frequente nei ragazzi che nelle ragazze. Le cause non sono conosciute e l’autismo si presenta sotto numerose forme, dalla semplice timidezza in società all’incapacità di comunicare, passando dall’ ipersensibilità al rumore o alla luce.

Tradotto da Mondo Aspie, articolo originale qui

Annunci