La sindrome Neurotipica (NT)

Neurotipici
La Sindrome Neurotipica (NT) è un disturbo neurobiologico caratterizzato da una preoccupazione eccessiva per le relazioni sociali, un delirio di superiorità, e un’ ossessione al conformismo.
Neurotipici:
– i NT pensano che la loro esperienza al mondo è la sola, oppure è la sola ad essere corretta.
– i NT hanno difficoltà a restare da soli.
– i NT spesso sono intolleranti di fronte alle differenze minime degli altri.
– In gruppo i NT sono socialmente rigidi, e spesso insistono sulle performance di rituali disfunzionali per assicurarsi l’identità di gruppo.
– I NT hanno grandi difficoltà a comunicare direttamente ed è presente una alta incidenza alla menzogna rispetto alle persone autistiche.
“La neurotipicità è un disturbo di origine genetica. Delle autopsie hanno dimostrato che il cervello dei neurotipici è piu’ piccolo rispetto a quello degli autistici, e che le zone dell’interazione sociale sono ipertrofiche”.
Tradotto da Mondo Aspie, tratto da: http://podcast.unil.ch/podcast/ssp/iscm/cmtb_2008/cmtb_17_Hadjikhani_slides.pdf

Annunci

3 Comments on “La sindrome Neurotipica (NT)

  1. BLOGGER MISTERIOSO!!! bravissimo!!! ahah… ma sai.. se te la prendi, hai la coda di paglia. questi pazzi psicologi e finti esperti, ci campano con gente come te, che reagisce…
    invece.. se sei veramente scaltro.. fingiti di dargli ragione e disinteressati di loro.
    sono piccole creature gli esperti. sono omologati.. tutti uguali.. tuttisanno di essere davvero cacchetta.
    pero fidati che la tua risposta è cio che avrei scrittoio stesso di mio pugno.. un mese fa. ho da poco cambiato idea e sto evitando di reagire.
    so che tanto neanche chi scrive certe stronzate.. cicrede.
    ciao

    Mi piace

  2. Vorrei portare all’attenzione dei gentili lettori la recente scoperta della Sindrome Pervasiva della Psiche.

    SINDROME PERVASIVA DELLA PSICHE

    CONOSCIUTA ANCHE COME DISTURBO PERVASIVO DELLA PSICHE.
    DISTURBO CHE HA INIZIO QUANDO I SOGGETTI COMINCIANO AD INTERESSARSI A LIBRI SOCIALMENTE E PENALMENTE PERICOLOSI OLTRECHÈ SCRITTI CON PIEDI. ATTUALMENTE COLPISCE IL 99,62% DEGLI PSICHIATRI E IL 99,51% DEGLI PSICOLOGI.

    NEGAZIONE FURIOSA DELLA MALATTIA CHE ARRIVA AL PUNTO DI ACCUSARE DI PAZZIA CHI APPENA GLI ACCENNA IL PROBLEMA.
    CREDENZA DI ESSERE INTELLIGENTI NON SUPPORTATA DA ALCUNA PROVA.
    IMPRESSIONE DI SAPERE COSE E MANIA DI CATALOGARE IL PROSSIMO MA NON SE STESSI.
    ODIO INCOMPRENSIBILE VERSO I PAZIENTI CHE OLTRETUTTO SONO DA LORO SFRUTTATI PER AVERE UNA PARVENZA DI RISPETTABILITÀ DIETRO LA QUALE ESTORCERE DENARO ALLO STATO ED AI PAZIENTI STESSI.
    MANIA DI CONFONDERE I LETTORI CON TESI ASSURDE E INVENTATE (dal neurone).
    INCAPACITÀ DI LEGGERE PAROLE IN LIBRI GIÀ SCRITTI E MANIA DI SCRIVERNE ALTRI PEGGIORI. A ogni libro che scrivono sconfessano il precedente o viene da loro confermato se particolarmente assurdo.
    CAPOVOLGIMENTO DEL SIGNIFICATO DELLE PAROLE. Si presume abbiano letto 1984 per applicarlo alle(nelle) loro tecniche di marketing.
    CONDUZIONE DI VITE PROMISCUE E DUPLICI BASATE SU CONVENIENZE, IMBROGLI E TRADIMENTI e presunzione di poter giudicare il mio amore per Spock. È più grave amare qualcuno che non esiste o non saper amare?
    Se fossi in loro giudicherei i miei “amori” precedenti nei quali ero imbrogliata da individui senza scrupoli, seppur esistenti, sarebbe stato meglio non fossero esistiti. E giudicherei pure cosa mi abbia potuta portare ad avere una così bassa stima di me da poter essere attirata da tipi simili.
    NON CONOSCENZA DELLE MALATTIE STUDIATE (molte delle quali inventate) e incapacità di riconoscerle nei pazienti.
    FISSAZIONE INUSUALE SU ALCUNE MALATTIE (preferite) e cercare in tutti i modi di diagnosticarle a più pazienti possibile (o sono le sole di cui hanno capito qualche parola o per interesse di qualsiasi genere). Qui si nota la perfetta efficienza del loro unico neurone: qualche volta indovinano.
    Li leggete i libri pieni di stronzate che scrivete? Sapere di essere
    Asperger mi sarebbe stato utile prima. Ma voi non siete nemmeno capaci di farci niente a che vi conveniva diagnosticarlo? Non è stato giusto scoprirlo da un video su Youtube.
    Ho forse ora bisogno della vostra diagnosi ufficiale o magari perfino di una negazione? Che m’importa dell’opinione di criminali oligofrenici.
    NEGAZIONE DI INSUCCESSI E ERRORI TERAPEUTICI e compiacimento nel vedere come i pazienti gli diano ragione, si autocommiserino e si incolpino.
    RICHIESTE AI SOGGETTI AFFIDATEGLI SUPERIORI ALLE LORO EFFETTIVE CAPACITÀ MENTRE ESSI NON RIESCONO A FAR FUNZIONARE IL NEURONE AL 100%.
    FOBIA ASTROLOGICA. Sappiamo da vari studi essere l’astrologia reale al 60%, mentre le loro teorie [probabilmente concepite sotto l’effetto di loro cure preferite vecchie (LSD, eroina, morfina) o nuove (psicofarmaci)]all’1%. Incapacità di capire cosa sia una statistica.
    FURBIZIA. Sono guardinghi verso chi proponga una cura seria. In casi estremi grazie alle loro segnalazioni viene incarcerato o ucciso. Solitamente si accontentano di radiarlo o multarlo.
    MAFIA. Connessioni con stato e scuola per fini comuni

    PER ESSERE DIAGNOSTICATA SONO SUFFICIENTI 10 SU 15 DI QUESTI SINTOMI

    DIAGNOSI DIFFERENZIALE: soggetto che presenti alcuni di questi sintomi ma non sia psichiatra o psicologo v. Sindrome Neurotipica.

    Un ringraziamento speciale per la stesura della diagnosi va agli psichiatri e agli psicologi colpiti dalla Sindrome.

    DIRETTAMENTE DAL FUTURO

    Già dal loro esordio nel DSM-5 i cosiddetti Disturbi dello Spettro Neurotipico sono esclusiva competenza di una minoranza di psichiatri (NT sani e ND). Gli psichiatri che ne sono affetti presentano infatti un rifiuto furioso della diagnosi che si manifestò soprattutto nei primi mesi del 2013 con minacce di denunce agli psichiatri che l’avessero anche solo nominata.

    Gli psichiatri NT non malati (0,37) ma soprattutto il gruppo affetto da Sindrome ND (0,01) e quindi favorevole a uguaglianza nelle di diagnosi erano considerati pericolosi forse perché i sofferenti della Sindrome presagivano cosa ne sarebbe stato delle loro classificazioni. Metà DSM-6 fu infatti dedicato ai disturbi di tipo neurotipico (considerati dai critici di tutte le maggiori testate internazionali i più insidiosi e meno studiati fino a quel momento).

    Includemmo la Sindrome Neurotipica grazie al contributo avuto da internet da un sito francese.
    Ricordiamo che i disturbi di tipo neurotipico sono dal gennaio 2013 motivo di grande scontro tra gli psichiatri. A quel tempo gli psichiatri ND si ribellarono. Trovarono ingiusto che psichiatri potessero arrogarsi il diritto di negare una sindrome di cui erano malati. Così gli psichiatri ND si unirono agli psichiatri NT non malati per denunciare il comportamento negazionista e fraudolento dei malati. Questo diede grossa pubblicità sui giornali dell’epoca che contribuirono a far diventare il DSM-5 il libro più venduto di sempre.

    Nel DSM-6 ebbimo l’apporto del nostro blogger misterioso che ha dato agli psichiatri ND lo spunto per sfidare gli psichiatri classici NT dai quali nella storia erano sempre stati discriminati, radiati, incarcerati o uccisi. Era una malattia nuova, per questo anche il DSM-6 è stato un best seller . C’era molta curiosità tra i pazienti sulla malattia di chi li aveva fatti aggravare e fra i parenti delle povere vittime che non abbiamo più tra noi.
    Mentre da parte dei sofferenti di questa sindrome c’era il timore di essere smascherati dai loro datori di lavoro (pazienti).

    Gli psichiatri sofferenti di Sindrome Pervasiva della Psiche sono andati diminuendo dall’uscita del DSM-5 soprattutto per incapacità di diagnosticare la Sindrome NT. I pazienti hanno imparato a riconoscerli, a causa di questo alcuni di essi hanno perso il lavoro.
    Tra gli psichiatri abbiamo (dunque) oggi l’88% di affetti da Sindrome Pervasiva della Psiche.

    CAMBIAMENTI PROPOSTI NEL DSM-7

    SINDROME PERVASIVA DELLE PSICHE

    È stato proposto di non considerare più il Disturbo Pervasivo della Psiche come un disturbo distinto ma di incorporarlo all’interno dalla categoria di spettro neurotipico. Tuttavia, questa proposta di cambiamento ha sollevato non poche controversie, che hanno visto coinvolti specialisti del settore quali Tony Attwood e Simon Baron-Cohen e il gruppo “Keep Psyche Pervasive Syndrome in the DSM-7”.
    Gli specialisti si sono opposti affermando essere la Sindrome Pervasiva della Psiche un disturbo dell’età adulta mentre la Sindrome Neurotipica un disturbo pervasivo dello sviluppo.
    Chi vincerà? Faremo una votazione, un referendum o forse grazie al suggerimento dei nostri psichiatri colpiti dalla Sindrome andremo a un sorteggio. Correte l’8 agosto 2028 nella vostra libreria di fiducia per sapere come diagnosticare i vostri pazienti!

    DSM-7

    La Sindrome Pervasiva della Psiche è comunemente considerata una forma dello spettro neurotipico “a basso funzionamento”. Il termine “Sindrome Pervasiva della Psiche” venne coniato da un individuo italiano autonominatosi come “blogger misterioso” in un post del 2012; la chiamò così in onore di un sito francese, il cui lavoro non venne riconosciuto fino al 2013.

    Mi piace

Lascia un commento se ti va :

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: