ASD

Inghilterra: Ragazzo autistico cambia casa per sfuggire ai bulli e incontra teppisti che lo bruciano vivo

Teppisti gli danno fuoco, muore ragazzo di 18 anni autistico

Un ragazzo autistico di 18 anni è morto a causa di severe ustioni riportate durante la sua festa di compleanno, dopo che è stato cosparso di olio abbronzante e gli è stato dato fuoco. La polizia ha arrestato sei persone con l’accusa di omicidio.

CUDWORTH – Uno studente è morto a causa di estese ustioni dopo che alcuni teppisti gli hanno dato fuoco durante il suo 18esimo compleanno. Steven Simpson, un ragazzo autistico, si era appena trasferito con la madre Bernadette per sfuggire ai bulli che lo tormentavano a causa del suo autismo: lo prendevano in giro, gli lanciavano vernice addosso e avevano reso la sua vita una miseria. Sei mesi fa si erano trasferiti dunque nella nuova casa a Pleasant View, Cudworth, una cittadina nei pressi di Barnsley, dove Steven aveva organizzato sabato scorso una festa per il suo compleanno. Secondo quanto riportato sul Daily Mail, verso le 2 di notte, i vicini hanno visto Steven uscire dalla casa urlando e assalito dalle fiamme: sono accorsi in suo aiuto cercando di spegnere il fuoco ma il ragazzo aveva delle bruciature molto estese. Il vicino che l’ha aiutato, Sean Banner, ha riportato ustioni ed è molto scosso dalla vicenda: “Posso ancora sentire le sue urla”. Nonostante i soccorsi, Steven è morto verso le 23.40 di domenica nell’ospedale di Wakefield.

La polizia ha dichiarato che il ragazzo è stato bruciato utilizzando uno spray abbronzante.  Sei persone, di cui 3 di età compresa tra i 19 e i 39 anni e tre adolescenti tra i 16 e i 17 anni sono stati arrestati con l’accusa di omicidio. Una ragazza di 16 anni è stata rilasciata immediatamente per insufficienza di prove. Gli altri 5 uomini sono stati rilasciati su cauzione: i detective dovranno valutare se l’incidente abbia come movente il bullismo o sia stato solo un fatto accidentale. 

Tratto da:Net1news.org

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...