Autismo: Corte Federale Americana riconosce correlazione tra autismo e vaccino trivalente in due bambini

vaccino trivalente autismoUna Corte Federale Americana riconosce il legame tra autismo e vaccini in due bambini. Il vaccino trivalente Mpr ha provocato l’autismo in due bambini. Il Tribunale Federale Americano che tratta le complicazioni vaccinali (VICP) ha concesso a Ryan Mojabi e alla sua famiglia una somma di diversi milioni di dollari a titolo di risarcimento per il caso di autismo che si è verificato dopo l’inoculazione del vaccino trivalente MPR (morbillo-parotite-rosolia).
La famiglia di Ryan Mojabi si aggiunge alla lista delle altre 85 famiglie, tra cui quella di Hannah Poling, che si sono rivolte al Tribunale Federale (VICP) per i casi di autismo che si sono verificati dopo le vaccinazioni.
Ci dicono in continuazione che i vaccini non causano l’autismo, che non l’hanno mai causato e che non lo causeranno mai. Salvo evidentemente, quando queste tragedie si verificano.
Qui il PDF della sentenza
Si prega di cliccare su questo link per condividere questa informazione con i rappresentanti eletti a Washington. Chiedete loro di sostenere gli altri querelanti contro queste tragedie che non dovrebbero mai accadere, ma che invece non si fermano e continuano a verificarsi.
Come abbiamo osservato nel corso delle udienze di Novembre, molti membri del Congresso sono scettici circa la competenza e l’autenticità dei burocrati che si occupano dei problemi di autismo.
Ricordate che il Dr Andrew Wakefield ha perso il diritto di esercitare la professione per aver detto che ci potrebbe essere un legame tra l’autismo, il vaccino Mpr e una malattia intestinale. Inoltre ha dichiarato che altri studi approfonditi sono giustificati (eppure, la gente deve continuare a farsi vaccinare !).

Per saperne di piu’ sulle famiglie che grazie al VICP hanno ottenuto dei risarcimenti danni, leggete
« Unanswered questions, A Review of Compensated Cases of Vaccine Brain Injury »
Il Tribunale Federale specializzato in problemi da vaccini accorda milioni di dollari di risarcimento a due bambini autistici.
David Kirby, Huffington Post (Estratto)
Il Tribunale Federale per il risarcimento delle vittime da vaccinazioni, meglio conosciuto sotto il nome di ” Tribunale dei Vaccini” ha accordato diversi milioni di dollari a due bambini autistici per “dolori e sofferenze” , e anche per sostenere le cure a vita che potrebbero costare decine di milioni di dollari. Il primo caso riguarda quello di un ragazzo di 10 anni della Carolina del Nord, Ryan Mojabi. I genitori affermano che ” tutte le vaccinazioni” ricevute dal 2003 al 2005, ed in particolare il vaccino trivalente Mpr (morbillo-parotite-rosolia) ” hanno provocato ” danni debilitanti e gravi al suo cervello, designati come disturbi dello spettro autistico ASD. ”
Il secondo caso riguarda una bambina che si chiama Emily, la madre Jillian Moller ha sporto denuncia nel 2003 ed ha combattuto per anni nei tribunali. Il dossier che comprende 188 voci ripercorre le tappe della sua lotta per ottenere un risarcimento per Emily che soffre di una forma di autismo PDD-NOS).
La signora Moeller ha dichiarato che la salute di Emily è stata gravemente danneggiata in seguito alla reazione al vaccino DTP (difterite-tetano-pertosse) a 15 mesi, ed era stata vaccinata anche con l’Mpr, HIB (Haemophilus Influenzae tipo B), Prevenar (vaccino pneumococcico). ” Emily ha avuto una reazione al vaccino fuori controllo “…
Per leggere tutta la storia cliccate qui: Vaccine Court Awards Millions to Two Children With Autism
Vedere anche questo articolo che riguarda l’Italia (in francese) : Caso di autismo, il tribunale di Rimini “la colpa è del vaccino”
Tradotto e riadattato da Mondo Aspie, fonte: Initiativecitoyenne.be

Annunci

2 Comments on “Autismo: Corte Federale Americana riconosce correlazione tra autismo e vaccino trivalente in due bambini

  1. A titolo informativo mi limito a tradurre articoli che trattano diversi es variati argomenti quasi tutti sul tema autismo, ad esempio ho pubblicato qualcosa anche sulle chelazioni. Ci tengo pero’ a precisare (come scritto sul lato sinistro del sito) che non sempre cio’ che pubblico rispecchia il mio modo di pensare. Credo che l’accesso a ogni tipo di informazioni sia importante per farsi una propria opinione.

    Mi piace

  2. Il dottor Wakefileld è stato radiato perché ha esplicitamente imbrogliato, non è un martire, ha detto bugie per interessi economici manipolando i dati su 12 individui autistici (un campione rappresentativo eh…). I controlli scientifici sono dolorosi, è vero, ma peggio ancora sono gli imbrogioni che giocano con le emozioni e le esitenze delle famiglie.
    L’EBCALA, l’Associazne di avvocati che ha difeso le due famiglie non è una commissione di esperti, ma rappresentanti che hanno specifici obiettivi economici (sono avvocati) per far vincere le loro famiglie.
    Infine il programma per la “compensazione economica” agli effetti collaterali dei vaccini è stato istituito dopo gli articoli insensati a favore di una connessione tra vaccini e danni organici. A questi presunti effetti organici è stato inserito il disturbo autistico sull’onda emotiva degli articoli pro “vaccino che causa l’autismo”. Ecco un estratto da wikipedia:
    The U.S. Department of Health and Human Services set up the National Vaccine Injury Compensation Program (NVICP) in 1988 to compensate individuals and families of individuals injured by covered childhood vaccines.[3] The VICP was adopted in response to a scare over the pertussis portion of the DPT vaccine.[1] These claims were later generally discredited, but some U.S. lawsuits against vaccine makers won substantial awards; most makers ceased production, and the last remaining major manufacturer threatened to do so.[1] The VICP uses a no-fault system for resolving vaccine injury claims.[1] Compensation covers medical and legal expenses, loss of future earning capacity, and up to $250,000 for pain and suffering; a death benefit of up to $250,000 is also available. If certain minimal requirements are met, legal expenses are compensated even for unsuccessful claims.[4] Since 1988, the program has been funded by an excise tax of 75 cents on every purchased dose of covered vaccine. To win an award, a claimant must show a causal connection; if medical records show a child has one of several listed adverse effects soon after vaccination, the assumption is that it was caused by the vaccine. The burden of proof is the civil-law preponderance-of-the-evidence standard, in other words a showing that causation was more likely than not. Denied claims can be pursued in civil courts, though this is rare.[1]

    È da sottolineare quel “la casua è più probabile che non…”. Insomma, c’è un intreccio di questioni giuridiche, legali, economiche, piuttosto che prove scientifiche.
    In conclusione, non voglio dire che non ci siano delle cause a monte dell’autismo, non nego che come tutti i farmaci i vaccini non abbiano i loro effetti collaterali. Ma senza dei controlli scientifici, seri e rigorosi, che mancano!, non è accettabile trarre conclusioni infondate che influenzano drammaticamente milioni di famiglie al puntoche, ad esempio, non vaccinano i figli con gravissime conseguenze per la loro salute (vedi il recente esempio irlandese).

    Mi piace

Lascia un commento se ti va :

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: