Una mattinata in giro con Aspie

 

Aspie a volte sa essere devastante nel suo modo di essere. Mamma mamma, c’e un autostoppista sulla ss16 al km 26 devi telefonare immediatamente alla Polizia stradale è vietato fare l’autostop (che poi insiste e se non lo faccio dice che mi odia perchè non ho senso civico). Mamma mamma, la segnaletica indica che all’uscita dell’autostrada c’e’ una manifestazione, devi portarmi immediatamente a comprare una tenuta antisommossa devo andare ad aiutare le forze dell’ordine, devo anche studiarmi dei piani strategici per contenere la folla, dobbiamo recarci subito là, portami là. Al pagamento del ticket, insomma mamma è inutile che ti lamenti, la legge non ammette l’ignoranza se dicono che non è retroattiva non è retroattiva capito !! Mamma mamma, guarda quella macchina come è parcheggiata male devi chiamare subito i vigili. Mamma sei passata con l’arancione è non hai rallentato per prepararti a fermarti col rosso meriti una multa. Mamma non hai rispettato i limiti, di poco ! ma non li hai rispettati  !e non voglio piu’ salire in macchina con te. Mamma sei una comunista, traditrice della patria perchè non stai dalla parte del governo e ti prendero’ a manganellate se ti azzardi a partecipare ad una manifestazione. Vita da Aspie
Annunci

2 thoughts on “Una mattinata in giro con Aspie

  1. mio figlio nonostante ormai 17 anni quando sale in macchina con me, si siede sempre dietro,
    e non di fianco a me, e mi dice stai calma! stai calma!
    mi aiuta a non arrabbiarmi perchè lui non vuole che mi arrabbi, lo fà stare male, mi aiuta a controllarmi.
    ciao emi

    Mi piace

Lascia un commento se ti va :

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...