Autismo: Un sogno realizzato, l’incontro tra Justin e il cane poliziotto Tanzi

bambino autistico visita il commissariato di poliziaUn bambino autistico visita il Quartier generale della Polizia.

A sette anni, Justin, giovane ragazzino autistico ha un sogno che vorrebbe realizzare: poter incontrare e ammirare Tanzi, il cane poliziotto che vede tutti i giorni nel suo calendario.

Per creare un legame con l’animale, Justin ha scritto una lettera di Buon Compleanno al cane nella quale parla del suo sogno di diventare poliziotto. “Caro Tanzi, ti auguro molti ossi e una bella festa. Anche io, vorrei essere un poliziotto”, ha scritto.

Colpita da questo gesto, la mamma di Justin ha portato la lettera al Quartier generale di Polizia. Gli agenti hanno subito risposto all’appello ed hanno organizzato un incontro con il bambino. L’addestratore cinofilo Nicolas Beaulieu ha quindi contattato la famiglia per spiegare le norme di sicurezza. In ogni caso, Justin e sua sorella non avrebbero potuto toccare Tanzi.

” Gli abbiamo comprato un cagnolino di stoffa da chiudere tra le braccia nel caso gli fosse venuta la voglia di toccare il cane “, spiega Anie Gauthier, la mamma dei bambini.

Attività educative

L’incontro si è tenuto il 2 dicembre. Justin, Romy e un’amica hanno avuto la fortuna di poter visitare il Quartier generale, l’area riservata ai cani, il poligono e la saletta dove si svolgono gli interrogatori.

Di seguito, il Signor Beaulieu ha presentato Tanzi ai bambini e gli ha fatto fare un paio di giri. In quei minuti, Justine sua sorella non stavano piu’ nella pelle e i loro occhi riflettevano il loro stupore.

” Per i miei figli, è incredibile, ma c’e anche una componente educativa. Quando pensiamo alla Polizia, ci vengono in mente le contravvenzioni, ma c’e’ molto di piu’ dietro. Questa visita cambierà la maniera in cui i miei figli giocano a ladri e poliziotti, perchè hanno visto la stanza degli interrogatori e le pattuglie. La loro visione si è evoluta”, dice Anie Gauthier.

I visitatori hanno visto il cane in azione, in una dimostrazione/esercitazione. Il poliziotto ha nascosto un guanto con odori di droghe ed ha chiesto al cane di ritrovare l’oggetto. Il risultato è stato entusiasmante, e i bambini hanno assimilato bene le istruzioni lasciando lavorare il cane, senza intervenire.

Il gruppo è salito all’interno di una pattuglia della Polizia tra risate contagiose. “Non mi aspettavo tutto questo. Quando Justin ha ricevuto il calendario degli addestratori cinofili, gli è venuta la fissazione per il cane poliziotto Tanzi, e quando un bambino autistico si mette in testa una cosa, deve arrivare fino in fondo alla sua idea. Non mi aspettavo tutta questa gentilezza, i poliziotti non erano obbligati a farci visitare il Quartier generale, e gli sono molto grata per il gesto che hanno fatto”. dice la mamma di Justin.

I bambini sono ripartiti con molti regali, tra cui un maglione con l’effige di Tanzi, un cappello da poliziotto e un libro da colorare. “Da grande voglio fare il poliziotto, perchè amo la polizia” ha detto Justin in tono categorico.

Tradotto da Mondo Aspie: 11-12-12, Fonte Courrier Laval

Annunci

Lascia un commento se ti va :

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: