Autismo e lavoro: Stephan, filosofo… e militante autistico

stephan filosofo aspergerMaggio 2014 – Stephan Blackburn ha esitato un po’ prima di accettare questa intervista. Un po’ ma non molto. Questo professore di filosofia ha insegnato per tutto l’inverno al Centro Universitario di Lac-Mégantic. Il suo mestiere lo appassiona, come anche i suoi contatti con gli studenti. Inoltre, ha tante altre passioni. Compresa quella di demistificare i pregiudizi sull’autismo. Un argomento che come Asperger conosce a fondo.

A oggi, la maggior parte degli studi mostrano che l’autismo ha un origine neurologica ed ereditaria. La letteratura disponibile sull’autismo descrive la sindrome di Asperger come il livello piu’ alto dello spettro autistico. In effetti, diciamo che gli Aspergers, o Aspies, sono piu’ funzionali socialmente e piu’ verbali  rispetto agli autistici detti tipici, al punto che molto di loro sono plusdotati nella lingua parlata. Se Stephan ha riflettuto prima di accordare questa intervista, è per timore di ostracismo. ” Dal momento in cui la gente sa del tuo essere autistico, il loro sguardo cambia… e attribuiscono questo o quel comportamento tra i tanti, all’autismo. Eppure sono la stessa persona. Si sono nervoso. Ma il mio attivismo per far cadere i miti che circondano l’autismo è piu’ forte. Perché abbiamo il diritto di essere differenti “. Stephan Blackburn dimostra che la sua “diversità ” non è riduttiva. Padre di due bambini autistici, è autore di due libri, ” Dio grazie ! ” Gli autistici sono qui ! , due saggi che affrontano l’autismo in maniera positiva. E la sua personalità non ha niente a che vedere con i criteri autistici definiti dagli esperti. Dimenticate il tono monocorde, l’assenza di empatia, il volto inespressivo, gli interessi ristretti e la comprensione limitata al primo grado. Stephan è esattamente l’opposto, come molti altri Aspergers.

Chi sono gli Aspergers ? ” Siamo un po’ eccentrici “. Come molti professori di filosofia ? La sua risposta è preceduta da una risata, come lui, ricorda stranamente Babbo Natale. ” Voglio dire che non siamo normali nel senso della norma “. E, no, il personaggio di Rain Main non è ispirato a un Asperger ma a Kim Peek, affetto da sindrome di savant. ” L’autismo è incompreso e a volte si ha l’impressione di essere un po’ dei fenomeni da baraccone che escono ogni tanto per mostrarsi alla gente… il mio modo di pensare è diverso perché non ho una funzione “multitasking” , per esempio, riuscire a mantenere cinque conversazioni per testo nello stesso tempo. Devo gestire una grande quantità di ansia rispetto alle altre persone. Se ci sono troppi elementi nello stesso momento, ad esempio un televisore acceso mentre qualcuno mi parla, mi devo sforzare  per fare “astrazione”, mentre è automatico per un neurotipico “.

Allo stesso tempo, possiamo dire che, l’autismo è plurale. ” Alcuni tratti che vengono definiti caratteristiche degli autistici sono veri per certe persone autistiche ma anche per i neurotipici ( i non autistici) . Inoltre, lui e altri adulti  Asperger sono molto attivi sul web e nei social network e  hanno pubblicato un video su Youtube:  ” Les autistes et les mythes “. Stephan ha numerose passioni che vanno dalla filosofia, alla macchina passando dal violino, ha insegnato a suonare questo strumento per diversi anni. Niente a che vedere con gli interessi specifici. ” Un bambino che non è stato stimolato nella potenzialità della sua intelligenza molto probabilmente si concentrerà su degli interessi particolari.  Si, un bambino autistico che allinea le macchinine esiste. Ma non  è il caso di un uomo di 40 o 50 anni. Diventiamo adulti, come tutti ! “.

Come autistici abbiamo anche delle qualità intrinseche, dice Stephan . ” Siamo buoni cittadini. Estremamente leali. Non possiamo vivere con una bugia sulla coscienza. E’ impossibile per noi dire una cosa e pensarne un’altra. Vorrei che le persone capissero fino a che punto l’autismo è diversificato. E che gli autistici non fanno pietà, ma possono essere aiutati ad essere felici  se li lasciamo essere cio’ che sono. Perché quello che importa nella vita, non è la perfomance o il conformismo; ma la felicità. Se un bambino  non danneggia il suo ambiente, lasciamolo essere cio’ che è, e soprattutto non ridiamo di lui “.

Questa sensibilizzazione a l’integrazione sociale delle persone autistiche si farà attraverso i numeri, crede Stephan Blackburn. ” Piu’ saremo numerosi ad affermarci come autistici, e piu’ faremo peso socialmente. Bisogna far capire alla società che anche se siamo speciali, l’autismo non è una malattia ” . E non bisogna prendere le difficoltà degli Aspies di entrare in contatto con gli altri come una fatalità. ” Ero un bambino chiuso in una recinzione. Giovane, già grande e grosso, ma avevo paura di difendermi dagli altri bambini e loro lo sapevano…andando verso gli altri, si impara; oggi ho molti buoni amici ”

Spesso dicono che gli autistici sono incapaci di comprendere concetti astratti. Eppure, Stephan Blackburn insegna filosofia e la sua passione per questa materia non ha eguali insieme alla motivazione che ha nel trasmettere le sue conoscenze. ” La filosofia da riferimenti. Un testo, è giusto un codice. Tu trovi il senso, tu rifletti, tu lo metti in pratica. Quando traduci agli studenti la storia della filosofia, gli fai creare una scala di valori, gli permetti di crossare, di sviluppare il loro senso critico e di essere meglio armati per affrontare le prove della vita. Se la filosofia riesce a cambiarli un po’ in meglio, crea un effetto farfalla”

Tradotto e riadattato da Mondo Aspie, fonte: echodefrontenac.com

Annunci

Lascia un commento se ti va :

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: