ABA

Austimo e libertà di cura: nascere in Emilia Romagna è una sfortuna

I genitori di un bambino che nasce nel Veneto posso scegliere come curarlo, in Emilia Romagna , No !!!!! Che sfiga nascere autistici in Emilia Romagna, mi unisco alla loro battaglia e sostengo questi genitori. Anche avere la Sindrome di Asperger in Emilia Romagna è una sventura.

Annunci

3 risposte »

  1. Grazie per la precisazione, quindi si puo’ dire che in Italia se una famiglia ha i soldi puo’ curare il proprio figlio scegliendo i metodi che ritiene migliori , se invece una famiglia non ha disponibilità economiche non ha speranze…

    Mi piace

  2. Guarda che anche averlo in Veneto è una sfortuna. Sarà anche vero che possono arrivare dei parziali rimborsi dopo anni, ma intanto – se uno i soldi non li ha – dove li prende? Lo stigma è assolutamente lo stesso ed è identico il concetto: chi paga si può permettere un trattamento adeguato (non per nulla in Emilia Romagna lavorano le “paneecioccolate” Clò, Bandini, Cottitto e la loro amica-collega romano-southamptonina

    Mi piace