18 FEBBRAIO 2016, GIORNATA MONDIALE DELLA SINDROME DI ASPERGER

In occasione della Giornata Mondiale della Sindrome di Asperger,  Mondo Aspie ha corso una ultramaratona sulla sabbia di 50 km.DSCN0002 - Copia

DSCN0006

Autismo e lavoro: Alan e il vivaio di piante carnivore

alan vivaistaBretagna. Alan Ripaud,21 anni,  vivaista con la sindrome di Asperger dopo un percorso scolastico caotico ha deciso di dedicarsi interamente alla sua passione: le piante carnivore. Alan sta creato un’impresa sfruttando la sua grande conoscenza sulle piante e la loro fisiologia. E’ infatti un esperto in materia. Difficile immaginare che Alan sia autistico, la sindrome di Asperger gli è stata diagnosticata all’età di 10 anni. A causa della sua ” diversità ” ha rischiato di rimanere isolato, ma grazie all’aiuto di sua mamma e spinto dalla sua passione è riuscito a veicolare le sue energie intorno a un progetto. Un vivaio di piante carnivore e ornamentali concepito per lui che alan autismo e lavoro.jpg 1si adatta ai suo ritmo di lavoro e alla sua capacità di concentrazione.

 

Che cos’e’ la sindrome di Asperger, questo autismo ” tendenza “

Sheldon aspergerSettembre 2015 – Sheldon, brillante fisico della serie The Big Bang Theory, Susan Boyle, cantante scozzese, Lisbeth Salander, hacker di talento in Millennium… hanno reso popolare la sindrome di Asperger, autistici ad alto funzionamento che hanno delle difficoltà a integrare le regole sociali. E mentre sempre piu’ adulti ” diversi ” si riconoscono nell’autismo Asperger, questa sindrome è in gran parte sotto-diagnosticata.

Gaspard ( nome di fantasia ) non comprende l’implicito, vale a dire, i gesti, gli atteggiamenti, la mimica e le intenzioni…. in breve, tutto cio’ che è inerente a qualsiasi conversazione. E quando gli sorridono durante una discussione, non riesce a decodificare l’espressione: si tratta di accondiscendenza, di malizia, di approvazione ? Prende tutto alla lettera, come se le figure retoriche, l’ironia, il sarcasmo fossero una lingua straniera. Da bambino, quando gli dicevano ” piove acqua a catinelle ” o ” muoviti o metterai le radici “, il giovane uomo si aspettava di vedere catini cadere dal cielo o si faceva prendere dal panico all’idea di radicarsi al suolo.

La sua vita sociale richiede di conseguenza degli sforzi costanti. Ma in un primo momento, le sue difficoltà non sono rilevabili. Il segno piu’ evidente è il cattivo utilizzo dello sguardo. Gaspard evita il contatto oculare e si focalizza sulla bocca, gli oggetti oppure fissa i piedi. Un altro indicatore, sono gli ” interessi specifici ” passioni ossessive e soggetti molto particolari , come i motori degli aerei o il gioco video Minecraft ( che permette di costruire dei mondi ) : ci trascorre tutto il suo tempo, fino a dimenticare di mangiare e di lavarsi. “Da adolescente, mi è venuta la passione delle date di compleanno, che imparavo a memoria “, racconta Gaspard, con un pizzico di fierezza. Si rende velocemente  poco frequentabile perché parla solo dei suoi hobby e annega nei dettagli. Gaspard non si rende conto che tutto cio’ non interessa al suo interlocutore.

Dietro al suo sguardo si nasconde la sindrome di Asperger ( SA ) un disturbo dello sviluppo che appartiene allo spettro autistico. E dietro alla sindrome, un intelligenza normale che lascia intatte le facoltà intellettuali. Gaspard ha 21 anni. E’ stato diagnosticato ufficialmente all’età di 17 anni dopo lungo pellegrinaggio medico.

Secondo uno studio mondiale, una persone su 161 soffre di autismo, la maggior parte di loro non ne è a conoscenza. In Belgio, l’autismo ( in senso lato ) colpirebbe circa 70.000 individui. Impossibile dire quanti hanno la sindrome di Asperger. Non esistono studi epidemiologici, tuttavia la sindrome influenzerebbe una piccola minoranza. Eppure sui forum, come nelle associazioni le richieste di aiuto sono in aumento: adulti candidati alla diagnosi o autodiagnosticati.

Per Cinzia Tolfo, presidente d’Inforautisme, il fenomeno è esploso da circa due anni . La prova: la conferenza consacrata alla sindrome organizzata dall’associazione, il 4 aprile scorso.” Ci aspettavamo una trentina di iscritti, e siamo rimasti sorpresi quando si sono presentate piu’ di 100 persone e siamo stati costretti a trasferirci in un posto piu’ grande. Questo ci ha fatto riflettere “. Nel mondo scientifico, gli esperti osservano con interesse crescente la sindrome di Asperger e l’autismo in generale, è diventato ” tendenza “, siamo anche in situazione di “abbondanti consulti “, sottolinea Peter Vermeulen psicologo e  grande specialista in autismo.

Tradotto e riadattato dal francese da Mondo Aspie, fonte: www.levif.be

Giornata dell’orgoglio autistico

Oggi, 18 giugno 2015 è la giornata internazionale dell’orgoglio autistico.

In tutto il mondo si celebra la neurodiversità, e soprattutto si riconosce il potenziale innato presente in tutte le persone, anche quelle che rientrano nello spettro autistico.

L’orgoglio Asperger afferma che le persone autistiche hanno un insieme unico di caratteristiche, è spesso dei talenti inespressi  che possono diventare  un’incredibile risorsa per la collettività.

giornata dell'orgoglio autistico

Autismo e lavoro: Israele onora i propri soldati autistici

autismo soldati israeleMarzo 2015 – È un team scelto. Sono i migliori elementi che operano all’interno del reparto 9900 (il corpo d’intelligence dell’IDF) e sono tutti individui autistici.
Il nome del programma è “Roim Rachok” che in ebraico significa “ben oltre gli orizzonti”.
I soldati dell’unità rappresentano il meglio del meglio. L’esercito israeliano, sempre pronto a lodare i propri soldati con un approccio patriottico che in paesi come l’Italia (a torto) verrebbe interpretato come fanatismo, nella giornata mondiale dedicata all’autismo, loda gli elementi del team RR.

Buona parte delle informazioni che avvolgono l’unità sono classificate, ma è considerata una delle più specializzate dell’intero esercito.
Tutti gli individui soffrono di autismo, ma hanno la capacità di analizzare ed interpretare le immagini satellitari così come le mappe, meglio di qualsiasi soldato non affetto dalla sindrome di Kanner.

Il soggetto affetto da disturbo autistico presenta una marcata diminuzione dell’integrazione socio-relazionale, ma sviluppa un’impressionante capacità nel campo della musica, della matematica e del campo visivo.

Unità ‘RR’: “i nostri straordinari soldati”
“Le incredibili competenze del gruppo d’élite sono essenziali per Israele. Gli undici elementi che compongono il team sono tutti volontari. Il loro servizio tra le fila dell’esercito dura un anno, ma in nove hanno già espresso il desiderio di estendere la permanenza nell’unità. Le eccezionali abilità visive e di analisi sviluppate dai soldati ‘RR’ sono utilizzate dal reparto 9900 per scopi di intelligence, dimostrandosi un programma di successo”.

Fonti: Qelsi.it, Timesofisrael.com

 

Autismo: Lady Gaga, un tuffo ghiacciato per sostenere i Giochi Olimpici Speciali

Chicago Polar Plunge 2015Marzo 2015 – Lady Gaga sostiene le persone autistiche attraverso un tuffo ghiacciato.

Domenica 1 marzo 2015, l’esuberante cantante Lady Gaga ha partecipato ad un evento caritativo in sostegno delle persone con autismo. In questa occasione, non ha esitato a tuffarsi insieme al suo fidanzato Taylor Kinney nelle acque ghiacciate del Lago Michigan, a Chicago, in presenza di 4500 partecipanti.

Battezzato Polar Plunge ( tuffo polare ), questa manifestazione si svolge da ben 140 anni, e dal 1999 si propone per raccogliere fondi tramite l’Associazione organizzatrice Special Olympics, e finanziare i Giochi Olimpici Speciali, che raggruppano un milione di sportivi con disturbi dello spettro autistico provenienti da tutto il mondo.

ladt gaga autismo giochi olimpici specialiL’acqua del lago Michigan era talmente fredda che i capelli di Lady Gaga sono ghiacciati quasi immediatamente. Ma questa prova di coraggio non è stata vana. La presenza della cantante e del suo compagno Taylor, e anche dell’attore Vince Vaugh, ha contribuito ad incrementare la raccolta fondi, in una giornata 980.000 Euro.

Lady Gaga ha postato diverse foto su Instagram e ha commentato: ” Mi sento bene per aver fatto qualcosa di buono per le persone autistiche e per Special Olympics. Donare soldi è un bel gesto, ma lo è anche provare amore verso le persone che se lo meritano ” , ha dichiarato.

Tradotto da Mondo Aspie, fonte: Carenews.fr, Huffingtonpost.fr

500.000 VISITE !

IL SITO MONDO ASPIE HA RAGGIUNTO UN NUOVO TRAGUARDO: 500.000 VISITE !!!
Questo è stato possibile grazie a voi che ci seguite e sostenete.
GRAZIE di cuore a tutti !Mondo Aspie 500.000 visite