Autismo e sport: Il calciatore e il bambino autistico, la storia che ha commosso la Svezia

Ottobre 2013 . Una settimana fa, alla Firends Arena di Solna, nella contea di  Stoccolma, si è disputato un incontro valido per le qualificazioni ai  Mondiali 2014 tra Svezia e Germania, terminato 5-3 per la nazionale  tedesca. Sette giorni dopo la rete celebra il vero “spettacolo” di  quella partita: l’ingresso in campo delle due formazioni,Continua a leggere “Autismo e sport: Il calciatore e il bambino autistico, la storia che ha commosso la Svezia”

Autismo e sport: Christopher, un autistico che va di corsa

Nonostante una forma di autismo, Christopher Heel ha una vita intensa. A 19 anni puo’ vantare una forte esperienza nella corsa, dai 400 metri ai 25 km. E non è finita: la maratona lo attende. Chris si alza presto in questi giorni di ottobre. La scuola è già iniziata da due mesi, ad agosto, comeContinua a leggere “Autismo e sport: Christopher, un autistico che va di corsa”

Autismo e sport: Secondo Romario, Lionel Messi è cosi’ forte perchè ha la sindrome di Asperger

Il più forte calciatore del mondo, Lionel Messi, sarebbe autistico. A sostenerlo è l’ex attaccante brasiliano Romario che, su Twitter,  spiega anche il perché. ” Lo sapete che Messi ha la sindrome di Asperger?  È una lieve forma di autismo  che gli conferisce il dono di una maggior concentrazione rispetto alle altre persone. Anche NewtonContinua a leggere “Autismo e sport: Secondo Romario, Lionel Messi è cosi’ forte perchè ha la sindrome di Asperger”

Autismo: Sébastien Blondel, 33 anni, autistico, ” ma sportivo prima di tutto “

Agosto 2013. In rotta verso i campionati del mondo di nuoto, Sèbastien Blondel spera di brillare ancora una volta sui podi della Nuova Caledonia. Ma nei suoi sogni di vittoria, Sébastien aspira solo ad una cosa: spezzare gli eterni pregiudizi legati all’handicap e allinearsi allo stesso livello degli sportivi detti “validi”. Diagnosticato autistico questo atletaContinua a leggere “Autismo: Sébastien Blondel, 33 anni, autistico, ” ma sportivo prima di tutto “”

Autismo e Cinema: God’s Ears, un’amicizia particolare tra un pugile autistico e una ballerina di lap-dance (Video)

Film del 2008 scritto e diretto da Michael Worth, la storia parla di una ballerina di lap-dance (Margot Farley) che s’innamora di un pugile autistico, Noah Connelly (Michael Worth)che lotta quotidianamente con un avversario instancabile: l’autismo. E’ un film che dimostra come la forza e il coraggio dei disabili puo’ essere una fonte d’ispirazione per tuttiContinua a leggere “Autismo e Cinema: God’s Ears, un’amicizia particolare tra un pugile autistico e una ballerina di lap-dance (Video)”

Autismo: Camilla, la ragazza che corre come il vento

CAMILLA è bella, snella, alta e anche simpatica. Camilla ha 19 anni, ma non sa né leggere né scrivere. Camilla è autistica. Ma sa correre, e corre veloce Camilla. Ti piazza 64 secondi su un 400, sul “giro della morte”. E con gli ostacoli in mezzo è la terza atleta al mondo nella sua categoria,Continua a leggere “Autismo: Camilla, la ragazza che corre come il vento”

Io corro per l’autismo e la sindrome di Asperger

Per chi non lo sapesse sono una runner o podista, o corritrice insomma sono una che corre molto, ho sempre corso parecchio nella vita e oggi ho una motivazione in piu’ per correre: MIO FIGLIO ASPIE, ha 12 anni e la Sindrome di Asperger “una diversità” che fa parte dell’autismo ancora poco conosciuta in Italia. Continua a leggere “Io corro per l’autismo e la sindrome di Asperger”